Gnokii – Gestire il Nokia 5300 (e non solo) in Linux

Volete gestire il vostro cellulare (es. rubrica e sms) sotto Linux? Usate gnokii!

Allora, potete trovare questo software pacchettizzato in diverse distribuzioni, tra le quali Ubuntu. In quest’ultima potete installarlo semplicemente con:

sudo apt-get install gnokii

o da Synaptic, ma la versione non sarà delle più aggiornate.

Ecco perchè di solito preferisco usare la versione CVS, non è così difficile da installare. Riporto le istruzioni del sito, aggiungendo i pacchetti che dovrete installare prima, visto che vi serviranno per compilare i sorgenti.

Dipendenze (il comando da shell, ovviamente potete installare i pacchetti da Synaptic):

sudo apt-get install build-essential libtool intltool flex libusb-dev automake

Installazione vera e propria (per forza da riga di comando, meglio se dalla vostra home):

export CVSROOT=:pserver:anonymous@cvs.sv.nongnu.org:/sources/gnokii

cvs co gnokii

cd gnokii

./autogen.sh

make

make install

Se nessuno di questi passi vi ha dato problemi (controllate in particolare il risultato degli ultimi 3 comandi), ce l’avete fatta!

Ora dovete creare il file di configurazione adatto al vostro telefono, copio qui il file funzionante per il mio Nokia 5300 collegato con cavo USB (con qualche commento), per altre configurazioni vi rimando al sito di gnokii o al manuale che è in fase di scrittura.

Il file si deve chiamare .gnokiirc (attenzione al punto iniziale) e deve essere nella home

# File di configurazione di gnokii
# Va nomimato .gnokiirc e messo nella propria home
#
# Per altre info http://wiki.gnokii.org/index.php

[global]

# Useremo una connessione di tipo dkulibusb, quindi niente /dev/XXXX ma:
port = 1

# Per il modello va bene un generico:.
model = series40

# Initlength controlla il numero di caratteri inviati nell’inizializzazione
# potete tranquillamente lasciare “default”

initlength = default

# Il cavo USB e’ per Nokia un cavo DKU-2, useremo con questo il driver libusb
connection = dku2libusb

# “yes” setta il lock nella directory /var/lock, serve per prevenire conflitti,
# teniamolo
use_locking = yes

# Non dovrebbe servire nel nostro caso, visto che setta la velocita’ nelle
# connessioni seriali, comunque lasciamo il valore di default, 19200
serial_baudrate = 19200

# Questo nel dubbio lo lascio di solito (lascio il commento originale)
# Set this to 1 if you want to break your phone with xgnokii. Works only
# with few Nokia models and FBUS communication
[xgnokii]
allow_breakage = 0

# Indica la directory che contiene i binari di gnokiid
[gnokiid]
bindir = /usr/sbin/

# Controlla i messaggi di debug, decidete voi, se va tutto bene potete lasciare off
# altrimenti on per avere a video gli errori
# “debug” controlla il normale debug di libgnokii
# “rlpdebug” controlla il debug del sottosistema RLP (radio link protocol)
# “xdebug” controlla xgnokii e smsd

[logging]

# where to log the debug output (on: stderr, off: /dev/null)
debug = off

# where to log the rlp debug output (on: stderr, off: /dev/null)
rlpdebug = off

# where to log X debug output (on: stderr, off: /dev/null)
xdebug = off

Proviamo! Connettiamo il telefono e diamo il comando:

gnokii –identify

Dovreste vedere qualcosa del genere:

GNOKII Versione 0.6.28cvs
IMEI         : XXXXXXXXXXXXXX
Marca        : Nokia
Modello      : 5300
Nome prodotto: RM-146
Revisione    : V 05.51

Se funziona potete iniziare ad interagire con il telefono, per l’elenco dei comandi vi rimando al wiki presente sul sito, intanto vi segnalo qualcosa..

<!– @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } –>

vedere quali cartelle sono accessibili e quanti sms contengono:

gnokii –showsmsfolderstatus

Attenzione! Gli sms concatenati vengono visti come separati, quindi il numero non corrisponderà a quello segnalato dal vostro telefono.

Risultato sarà qualcosa tipo:

GNOKII Versione 0.6.28cvs
No. Name                                         Id #Msg
========================================================
0 Messaggi ricevuti                            IN   100
1 Messaggi in uscita                          OUS    0
2 Messaggi inviati                             OU   30
3 Propri messaggi                              AR    0
4 Bozze                                        DR    1
5 Modelli di messaggi                          TE    0
6 Cartella messaggi n° 1                      F1    0

Ora potete provare ad esportare gli sms, in questo caso dalla cartella IN, in formato testo o mbox:

<!– @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } –>

gnokii –getsms IN 1 end > file.txt

<!– @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } –>

gnokii –getsms IN 1 end > file.mbox

I file verranno creati nella directory corrente e saranno poi normalmente accessibili.

Questa voce è stata pubblicata in linux e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *