Aggiornamenti a “Passo dopo passo impariamo a programmare in Python”

Il testo, già citato in un precedente post, è stato revisionato ed ampliato con molti nuovi esercizi, potete scaricare la nuova versione qui:

http://linuxdidattica.org/polito/

Pubblicato in linux, windows | Lascia un commento

Gnokii – Gestire il Nokia 5300 (e non solo) in Linux

Volete gestire il vostro cellulare (es. rubrica e sms) sotto Linux? Usate gnokii!

Allora, potete trovare questo software pacchettizzato in diverse distribuzioni, tra le quali Ubuntu. In quest’ultima potete installarlo semplicemente con:

sudo apt-get install gnokii

o da Synaptic, ma la versione non sarà delle più aggiornate.

Ecco perchè di solito preferisco usare la versione CVS, non è così difficile da installare. Riporto le istruzioni del sito, aggiungendo i pacchetti che dovrete installare prima, visto che vi serviranno per compilare i sorgenti.

Dipendenze (il comando da shell, ovviamente potete installare i pacchetti da Synaptic):

sudo apt-get install build-essential libtool intltool flex libusb-dev automake

Installazione vera e propria (per forza da riga di comando, meglio se dalla vostra home):

export CVSROOT=:pserver:anonymous@cvs.sv.nongnu.org:/sources/gnokii

cvs co gnokii

cd gnokii

./autogen.sh

make

make install

Se nessuno di questi passi vi ha dato problemi (controllate in particolare il risultato degli ultimi 3 comandi), ce l’avete fatta!

Ora dovete creare il file di configurazione adatto al vostro telefono, copio qui il file funzionante per il mio Nokia 5300 collegato con cavo USB (con qualche commento), per altre configurazioni vi rimando al sito di gnokii o al manuale che è in fase di scrittura. Continua a leggere

Pubblicato in linux | Contrassegnato , | Lascia un commento

Chiavetta Huawei E169 e capricci di Network Manager

Se il network manager di Ubuntu fa i capricci e non ne vuole sapere della vostra chiavetta internet non disperate (a patto ovviamente che la chiavetta sia riconosciuta dal sistema, altrimenti è tutta un’altra questione) e tentate di farla partire “a mano” con wvdial.

Allora iniziamo aprendo una shell ed editando il file di configurazione (io di solito uso nano, voi potere usate l’editor che preferite: vi, gedit o altro):

sudo nano /etc/wvdial.conf

E scriviamoci questo:

[Dialer Defaults] Modem = /dev/ttyUSB0
Baud = 460800
Init1 = ATZ
Init2 = AT+CGDCONT=1,”IP”,”internet.wind“,,0,0
Stupid Mode = 1
ISDN = 0
Modem Type = Analog Modem
Carrier Check = no
Phone = *99#
Username = ‘ ‘
Password = ‘ ‘

Attenzione: questa è la configurazione per Wind, per Vodafone o Tim potrebbe cambiare, in particolare attenzione all’apn, quel parametro che ho sottolineato.

Ora salviamo il file, torniamo alla shell e avviamo wvdial con il comando:

sudo wvdial

Compariranno diverse scritte, se arrivate a qualcosa tipo (i numeri potrebbero essere diversi):

local IP address 151.81.12.234
remote IP address 10.64.64.64
primary DNS address 193.80.152.25
secondary DNS address 193.80.192.25

Siete connessi, buona navigazione! Per terminare la connessione tornate alla shell e premete CTRL+C.

Ps: non ringrazierò mai abbastanza i forum di supporto a Ubuntu 😉

Pubblicato in linux | Contrassegnato , | Lascia un commento

Installare Linux da USB (o creare una USB live)

E’ uscita una nuova versione della mia distribuzione preferita e voglio installarla.. O forse sarei solo curioso di provare una live, ma ecco che:

1. sono finiti i cd, anche i riscrivibili;

2. il mio pc (magari netbook) non ha un lettore cd.

Che faccio?

La cosa più pratica è usare una chiavetta usb come live cd, ed ecco un programmino che viene in nostro aiuto: Unetbootin.

Scaricabile da sourceforge, il programma è libero e disponibile per Windows 2000/XP/Vista e per Linux (per Ubuntu, dalla versione 9.04, sarà direttamente nei repository).

schermata di unetbootin

schermata di unetbootin

Come funziona?

Potete scegliere se scaricare una delle immagini delle distribuzioni supportate dalla rete o se partire da una iso che avete nel pc (ci sono poi opzioni avanzate sul tipo di kernel da utilizzare, che credo però valgano solo se scaricate la iso dalla rete al volo), poi non vi resta che scegliere il dispositivo sul quale installare e partire!

Appena finito chiederà se volete riavviare, ovviamente se la periferica usb in questione vi serve per un’altra macchina potete evitare.

Buoni test a tutti!

.

Ps: se utilizzate la versione “alternate” di ubuntu, vi accorgerete che al momento di fare lo scan del cdrom l’installer si blocca, dato che non c’è alcun cdrom.. Workaround: all’avvio, quando siete alla schermata di grub, modificate (qui, come riportato nella schermata stessa di grub dovrete utilizzare “TAB” per modificare al posto del solito “e”) la voce che vi interessa (default, OEM o altro) aggiungendo il parametro: cdrom-detect/try-usb=true

.

Aggiornamento Ubuntu 10.04: ci sono ancora problemi con la versione Alternate, ecco la soluzione!

Create normalmente la chiavetta con Unetbootin, all’avvio della stessa, selezionare Default e premere TAB per modificare la stringa di avvio, quindi aggiungere “cdrom-detect/try-usb=true” prima del “- -“, a questo punto premere Invio ed ecco fatto!

Se volete usare più volte questa chiavetta, dal vostro sistema aprite con un editor di testo il file syslinux.cfg contenuto nella radice della chiavetta e modificate lì la stringa di avvio della voce Default come indicato sopra, salvate e chiudete e la modifica sarà permanente 😉

Pubblicato in linux | Contrassegnato , | Lascia un commento

Ascoltare radio con Amarok

I siti dai quali è possibile ascoltare le diverse radio in streaming fanno spesso i capricci con Linux, e poi costringono ovviamente a tenere aperto il browser, allora vediamo come usare Amarok per fare la stessa cosa.

Basta andare in “Playlist” –> “Aggiungi flusso” ed indicare l’url della propria radio preferita.

Ecco alcuni esempi:

Radio Deejay: mms://live.mediaserver.kataweb.it/radiodeejay?MSWMExt=.asf
Radio Capital: mms://live.mediaserver.kataweb.it/capital?MSWMExt=.asf
RDS: http://62.101.82.64/player/rds.asx
Radio 105: mms://151.1.245.6/1
Radio 24: mms://tilive1.alice.cdn.interbusiness.it/radio24sole1
RTL: mms://151.1.245.36/rtl102.5lq/

Pubblicato in linux | Contrassegnato , , | 2 commenti

Risultati di Google su piu’ colonne

Tra le mille estensioni di Firefox, vi segnalo questo script per Greasemonkey che permette di visualizzare i risultati delle ricerche su Google su più colonne. Utilissimo per chi ha un monitor wide, ma anche per gli altri (ho provato sul mio 1280×1024 e in effetti rende bene).

Dovete prima installare GreaseMonkey, e successivamente lo script.

Per ulteriori informazioni vi rimando all’articolo dove viene segnalato lo script.

Pubblicato in internet | Contrassegnato , | Lascia un commento